venerdì 21 giugno 2013

CUBA Rapporto 2013 Amnesty International

CUBA
REPUBBLICA CUBANA
Capo di stato e di governo: Raúl Castro Ruz
È aumentata la repressione nei confronti di giornalisti indipendenti, leader d’opposizione e attivisti dei diritti umani. Sono pervenute notizie di frequenti arresti a breve termine, una media di 400 al mese, e di attivisti spesso posti in stato di fermo mentre viaggiavano
L’Avana. Prigionieri di coscienza hanno continuato a essere condannati a seguito di accuse pretestuose o trattenuti in detenzione preprocessuale.
(....)
DETENZIONE ARBITRARIA
Sono continuati gli arresti arbitrari a breve termine e sono pervenute frequenti denunce di detenzioni in incommunicado per brevi periodi.
A febbraio, l’ex prigioniero di coscienza José Daniel Ferrer García è stato detenuto e trattenuto in incommunicado per tre giorni. Mentre era sottoposto a fermo, è stato minacciato di essere incarcerato se avesse continuato con le sue attività di dissidente con il sindacato patriottico di Cuba. Ad aprile, è stato detenuto un’altra volta con l’accusa di “disordine pubblico” e rilasciato 27 giorni dopo, a condizione di abbandonare l’attivismo politico.
Le Donne in bianco Niurka Luque Álvarez e Sonia Garro Alfonso e il marito di quest’ultima, Ramón Alejandro Muñoz González, a marzo sono stati detenuti senza accusa. Niurka Luque Álvarez è stata rilasciata a Sonia Garro Alfonso e suo marito a fine anno si trovavano ancora in carcere ma senza essere stati formalmente incriminati.
Andrés Carrión Álvarez è stato arrestato per aver gridato “libertà” e “abbasso il comunismo” durante una
messa celebrata da papa Benedetto XVI. È stato rilasciato dopo 16 giorni di carcere. Tre giorni dopo è stato di nuovo trattenuto per cinque ore e incriminato con un altro capo d’accusa, “disordine pubblico”. È stato quindi rilasciato a condizione di presentarsi alla polizia una volta a settimana, di non lasciare la sua municipalità senza autorizzazione e di non associarsi a persone critiche nei confronti del governo.

per leggere rapporto completo Amnesty International su Cuba http://rapportoannuale.amnesty.it/sites/default/files/Cuba_1.pdf