martedì 26 agosto 2008

Cuba: Arrestato cantante ROCK grupo PORNO PARA RICARDO.

Arrestato cantate di Rock cubano Gorki Águila Carrasco del Gruppo PORNO PARA RICARDO.

Dalla rete oggi ci arriva la notizia del suo arresto il lunedi pasato quando in casa sua si disponeva a cominciare la registrazione di su nuovo disco. Racconta uno dei componenti del gruppo Ciro Javier Diaz Penedo, il chitarrista: Quando ci disponevamo a cominciare a registrare, suonano alla porta. Gorki apre e dalla stanza ascolto: “Lei e il cittadino Gorki Aguila?” C’era un poliziotto che ha chiesto da seguirlo a la stazione, lui li ha chiesto il perché doveva farlo e il poliziotto le ha detto di accattare li ordine solamente."

La prima volta che ho conosciuto questo gruppo quasi non ci credevo che fossero in Cuba. Dovete ascoltare il testo delle sue canzoni per capire di cosa sto parlando.

Le sue canzoni ROMPONO qualsiasi REGOLA di rispetto verso il governo cubano, basta leggere il Nome del gruppo, e con il loro linguaggio VOLGARE TOP, dice del governo tutta classe di offesse inimagginabile. Penso, in poche parole, che queste ALBORATADOR INSURRECTO MAMBÍ*** sia l’esempio della REAZIONE che puo originale un’eccesiva REPRESIONE, è solo una CAUSA- EFETTO.

Sotto faccio traduzione di alcun testo della canzone nel VIDEO CUBA REBELIÓN 2007 e algune di sue dichiarazioni per capire meglio questo cantante dissidente chi ha compiuto in pasato due anni di prigione 2003- 2005.


Io non voglio essere come te ragazzina, che mi canti sempre la stessa canzoncina*,
non voglio essere come te compagno che alzi la mano e applaudi tutto il tempo
non voglio essere burattino di un re cieco ...

Il comandante vuole che io lavori pagandomi uno stipendio MISERABILE

Il comandante vuole che io lo applauda dopo che parla della sua MERDA DELIRANTE

Noooo comandante non mangi più pinga comandanteee****

Gorki dice nel video: Io e mi pichete/grupo non ci stiamo con la merda comunista questa e si dobbiamo pagare il prezzo di non suonare in nessun posto pubblico per la nostre idee, lo paghiamo. E si loro, -riferendosi al resto del gruppo- vogliono andarsene, io continuo da solo ma MAI mi SOMMO** all’ideologia di MERDA di questo paese.

Aggiunge Gorki, “Nessuno in questo paese e d’accordo con il governo ma nessuno vuole rischiare perche cè la paura,,,... avere paura significa non aiutare a nessuno…, Tutti me dicono sta benissimo il lavoro che facciamo , ma nessuno rischia invitandoci a suonare in posti pubblici.
Questo regime quello che ha fatto è sumergire questo popolo nella miseria, molta ideologia e molte parole di MERDA senza darle di manggiare al popolo.
(...) Basta de battaglia di idee e ideologia il popolo ha bisogno di mangiare, el resto e MERDA...”
Di fronte all’osservazione della criticitá verso il governo delle sue canzoni senza offrire soluzione aggiunge “Perché devo io risolvere vostri problemi... -rifiriendóse al governo- ,,siete voi che avete il dovere di farlo visto che avette anche il potere ASSOLUTO, io non ho neanche il diritto di dire che sono in contro di loro, e questo e altro cinismo e una grande UMILIAZIONE”. Conclude il cantante.

* è un modo di dire quando qualcuno ripette sempre gli stessi discorsi.

**unisco

*** frase impiega per gli spagnole verso ai cubani/ mambises che si ribellavano.

**** lascia stare le cazzate.